Chiesa dei Cappuccini

Chiesa dei Cappuccini

Via Cappuccini, 136, Caltagirone, CT, Italia

Caltagirone > Chiesa dei Cappuccini

Da alcuni anni, un artistico presepe che sintetizza la vita di Cristo, dall’Annunciazione alla Risurrezione, è oggetto d’ammirazione da parte di numerosi visitatori.

Sopravvissuta al terremoto che nel 1693 sconvolse la città, la chiesa annessa all’antico Convento Francescano è dedicata a S. Maria dell’Odigitria, culto molto diffuso nell’Italia meridionale e specialmente in Sicilia. Proprio nell’abside, una grande macchina lignea contiene la tela secentesca del pittore fiorentino Filippo Paladini che raffigura la Madonna Odigitria secondo l’iconografia occidentale: Maria assisa su una cassa, portata a spalla da due monaci basiliani, ricordo della crisi iconoclasta che colpì le chiese d’Oriente e vide molti monaci fuggire in Occidente portando con sé casse di icone; ai lati sono rappresentati San Giacomo e San Bartolomeo, dei quali Caltagirone custodisce due preziose reliquie. La tela sovrasta il tabernacolo, in legno di noce intarsiato del Seicento.

La cappella a sinistra della navata, dedicata a tutti i Santi, contiene le numerose reliquie portate a Caltagirone dal Servo di Dio, padre Innocenzo Marcinò. Questi, nato a Caltagirone nel 1589 e morto nel 1655, fu Generale dell’Ordine, visitò i conventi cappuccini sparsi in Europa, ricevendo onori da parte dei principi e regnanti dell’epoca, ammirati dalla sua fama di predicatore e taumaturgo, fece da ambasciatore al Papa presso i reali di Francia. Fu lui a portare da Salerno la reliquia della Beata Lucia da Caltagirone custodita presso la Basilica di San Giacomo e a donare ai fedeli caltagironesi una copia della Sacra Sindone dipinta su seta ricevuta in dono dal Principe Maurizio di Savoia nel 1649. La preziosa copia è visibile all’interno della sacrestia, accanto al sacrario dove è posta la tomba che custodisce le spoglie mortali di padre Marcinò, meta costante di devoti e pellegrini.

Il Convento conserva anche una ricca pinacoteca con sculture, vasi sacri, paramenti e documenti che testimoniano la vita dei Cappuccini. Da alcuni anni, un artistico presepe che sintetizza la vita di Cristo, dall’Annunciazione alla Risurrezione, è oggetto d’ammirazione da parte di numerosi visitatori.

Indirizzo

Via Cappuccini, 136, Caltagirone, CT, Italia

Indicazioni stradali

Servizi